Da 6000 anni fa questi cani sono giunti ad oggi con uniformità di carattere e di morfologia, caratteristiche, queste, dettate dalle necessità dei contesti nei quali la razza si è evoluta; nessun giudice aveva mai sancito la qualità del lavoro di alcun allevatore.
Da quando questi cani hanno iniziato a calcare i ring delle esposizioni, è apparsa la più ampia varietà di comportamenti e di forme.
Si vedono infatti, cani aggressivi, paurosi, o accompagnati da chiunque diverso dal padrone, teste "a cupola", altezze smisurate, ossature eccessivamente pesanti o leggere, casse toraciche non discese, stop pronunciati, scatti nelle pareti laterali della testa, labbra pendenti e bave, angolature mai viste prima in questi cani, movimento che nulla ha in comune con il trotto "pesante e accorciato".
Di seguito potrete trovare lo standard per immagini, al fine di una più accessibile conoscenza di questa splendida razza che tanto ha dato all'Uomo e che altrettanta riconoscenza merita.

presto disponibile